Dai Kevin, il podio è vicino

Freddo e pioggia hanno accompagnato Kevin Manfredi nella trasferta di Nevers Magny Cours, dove il sarzanese ha dato un’altra lezione di guida. Se avesse iniziato il campionato prima, sarebbe certamente tra i Top 10, ma in questa pazza stagione tra concomitanze, rinvii ed annullamenti, scegliere é stata una roulette. Kevin e la sua Yamaha R6 sono passati dal 17° posto mondiale WSSP al 14° nel recente week end; il 25enne già nelle prove libere é stato tra i migliori, 7°, 5° e 7°, ma nella superpole ha dovuto accontentarsi di P13 e fila 5. Da una postazione così lontana ci voleva una grande rimonta e così ha fatto Manfredi; risalito in soli due giri, ha mantenuto il 5° posto sul bagnato, mentre nella successiva ha rimontato come una furia, e quando stava assaporando il 4°, è scivolato ed ha dovuto accontentarsi di P10, che jella, all’ultimo giro! Nel ranking mondiale é 14° WSSP mentre in quello europeo 1° Challenge, l’ultima e decisiva prova sarà il 18 ottobre ad Estoril.

Restiamo nella Velocità, il prossimo futuro sarà ancora in Francia, a Le Mans, ove Riccardo Rossi darà tutto, ha 3 punti, é 25° e ultimo dei classificati Moto3, ma ha ancora alcune frecce , i prossimi 5 GP su sei saranno nella penisola iberica, in piste che conosce.

Il Motocross é stato una settimana ed oltre a Mantova, nella sabbione padano poche le MXGP ma anche le MX2; il portacolori del MC Sassello Samuele Bernardini ha chiuso un consuntivo grigio, solo piazzamenti lontani dai Top, 22° poi 20° infine non classificato; é al 37° posto MXGP, restano 7 GP, 3 a Madrid, 3 a Lommel e tre ad Arco di Trento. Domenica prossima si corrererà in un megastore alle porte di Madrid, Xanadu, le sorti del Motocross mondiale, a parte Cairoli & Rivali, sembrano sempre più legate al mondo degli affari.

Matilde Stilo ha corso a Mantova solo nel turno settimanale, ha fatto quel che poteva, ma si é arricchiaa di un nuova esperienza, ha sempre veleggiato intorno alle posizioni oltre il 20° posto ma é nettamente tra le più giovani.

Enduro bagnato a Darfo, due giorni di fango per gli Assoluti d’Italia, penultimo week end , il campionato finirà ad Arma di Taggia 31 ottobre e 1 novembre a cura del MC Sanremo.

Non é stato un sabato e domenica facile per i nostri riders; Davide Soreca due volte vincitore della classe 250 2T e domenica pure 14° assoluto. Nelle classi nessun pilota é salito sul podio, troviamo Giacomo Marmi (La Guardia) 4° e 4° nella 125, una cilindrata sempre più striminzita, poi nella 300 Simone Martini (Sanremo) 12° e 9°, nella 450 Alberto Besagno 15° e 14°, tra gli Junior i sanremesi Luca Pavone 14° e 9°, Andrea Martini 15° e 10° .

Nell’Enduro monomarca nazionale Husqvarna e KTM di Anghiari il solo cairese Stefano Dogliotti si é messo in luce, 5° nella assoluta 450 cumulativa.

Oltre cento iscritti al Trofeo Mario Ferrero di Casale; il MC Fuoringiro come ci ha abituato, é presente , unico, della Liguria nella 125 incidente di percorso per Aurora Pittaluga, la quindicenne di Recco seconda nella 125, da sempre vittoriosa, poi

l’ undicenne savonese Athena Magliolo prima nella 85; da rilevare che ci sono stati pure ospiti toscani e qui ci sarebbe da fare una parentesi. Da sempre il MC Sarzana è iscritto a FMI Toscana, cosa curiosa quando il centro della Lunigiana é in provincia di La Spezia. Ci sono tre ragazzi che risultano iscritti a FMI Toscana , Jacoppo Vergassola di la Spezia 3° , i “sarzanesi residenti a Fosdinovo Massa ”Gregorio Tonelli e Niko Guastini rispettivamente 4° e 1° , stanno crescendo , questi ultimi due figli d’arte.

Campionato ligure piemontese e ligure Junior a Pinerolo,in rappresentanaza della nostra regione soli quattro 65, miglior Cadetto CRL Giacomo Condor (Liguria Racing), miglior Debuttante CRL Tommaso Piola 4°(LR), nove 85 miglior Junior Achille Parodi (LR) 4° e miglior Senior Giorgio Orlando (LR) che ha vinto la sua categoria con un 3° e 1° assoluto di manches, bravo! Soli otto 125, miglior Junior Edo Crosa (LR) 4°.

Il maltempo ha portato il MC La Guardia a rinviare la prova del campionato ligure programmata domenica scorsa a Scarpino, recupero l’8 novembre.

Nel prossimo fine settimana la pista di Cingoli accoglierà i Prestige per la chiusura del Campionato Italiano Motocross Prestige; sarà assente Mario Tamai, che si allenerà in vista di Arco di Trento, ma ci saranno i Fast come Tomas Ragadini.

Epilogo per il tricolore Quadcross; a Gattinara Patrick Turrini vuole confermarsi Campione Italiano, é 1° con 229 punti, unico rivale Paolo Galizzi a 190.

Tempo di chiusure anche per i meeting d’epoca; a Misano

Massimiliano Tesori può arrivare 2° nel Gruppo 5 2T Italian GP 250 mentre é 2° nel TT 2T dopo aver vinto tre gare ma segnato uno zero alla prima. Il padre Otello é 3° nel Gruppo 4 125. Il Trofeo Moto Guzzi Fast Endurance presenta perfetta parità tra Stylecar RT pari punti con Garage 71 , Francesco Curinga con Stefano Bonetti si giocano una vittoria importante di un campionato cresciuto in fretta.

Velocità amatoriale vicino al Po, a Cervesina, con le sfide della Coppa FMI, poi Supermoto tricolore a Viterbo, nei luoghi dove é nato e si allenava Fausto Vignola il MC Alassio organizzerà gara-2 del campionato ligure Enduro; a Pogli di Ortovero al sabato Minienduro alla domenica Seniores.

Da ultimo il Trial, GP d’Italia a Lazzate, un appuntamnto che di anno in anno richiama sempre meno publico, mentre sarà la festa degli amatori quella che si svolgerà a Prarostino, uno dei templi di questo sport, a cura di ASI Trial.

Marco Marcellino

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...